PDA

Visualizza Versione Completa : Gratta e vinci, italia prima al mondo



Boss
02-05-11, 17:45
GRATTA E VINCI, ITALIA PRIMA AL MONDO

E' l'Italia il primo mercato al mondo delle lotterie istantanee. I nostrani Gratta e Vinci (gestiti dalla sola Lottomatica) nel 2010 hanno assicurato una raccolta di 12,3 miliardi di dollari, il 19 per cento del mercato mondiale (64,9 miliardi). Al secondo posto, più che doppiato, c'è il mercato francese (affidato alla FdJ) che vale appena 5,6 miliardi, circa il 46 per cento del nostro. Terzo in classifica il mercato cinese che però, a differenza dei primi due, è affidato a due operatori: China Welfare e China Sports Lottery che complessivamente raccolgono giocate per 4,7 miliardi circa. Seguono quindi due mercati USA: New York (3,7 miliardi) e Massachusetts (circa 3 miliardi).

GRATTA E VINCI, MERCATO MONDIALE DA 64 Mld
Tra i giochi tradizionali, solo il Lotto vale di più

Il mercato mondiale delle lotterie istantanee nel 2010 ha superato i 64,9 miliardi di dollari, mettendo a segno una crescita del 2,3 per cento sull'anno precedente (63,5 miliardi circa). E' uno dei segmenti più floridi del mercato dei giochi, assicura oltre il 26,5 per cento dei 245,6 miliardi raccolti dai giochi tradizionali (Lotto, lotterie, giochi numerici, giochi sportivi a totalizzatore). Solo il Lotto e i giochi simili hanno un peso maggiore (96,3 miliardi, il 39,2 per cento).

GRATTA E VINCI, IN NORD AMERICA IL 36% GIOCATE
Con l'Europa assicurano l'89% della raccolta mondiale

Il mercato maggiore è quello del Nord America. Nel 2010 ha raggiunto i 33,8 miliardi di dollari (il 52 per cento del mercato globale) e ha ottenuto una crescita del 2,7 per cento sull'anno precedente (32,9 miliardi). A seguire l'Europa che nel 2010 ha segnato una raccolta di 23,8 miliardi (il 36,6 per cento del mercato mondiale) ma ha subito una battuta d'arresto (-3,3 per cento) rispetto al 2009, quando valeva oltre 24,6 miliardi. Nord America e Europa rappresentano quindi l'88,6 per cento del mercato complessivo. L'Asia vale circa 6,4 miliardi, ma ha registrato una crescita del 25,3 per cento, nel 2009 valeva infatti 5,1 miliardi. Australia, Sud America e Africa hanno infine un perso marginale, insieme valgono poco più di 930 milioni. Tra le tre, la maggiore è l'Australia (620 milioni, +11,6 per cento), ma l'America del Sud ha messo a segno la crescita maggiore del comparto (+65,2 per cento, 174 milioni). Stabile invece il mercato africano (136 milioni).-agicos-

russo_f
02-05-11, 19:29
Un record davvero vergognoso, che allo stesso tempo può significare diversi aspetti:
1-quanto la gente sia stupida
2-quanto la gente sia affamata.
Non me ne voglia la gente che grinda i gratta e vinci, ma la trovo una delle cose più stupide.

sanguisuga
02-05-11, 19:44
a me piange il cuore vedere le vecchine che si giocano la pensione in quel modo..veramente, quando capito in un locale in cui succede me ne devo andare, perche' mi viene un nervoso spropositato

Sheldon Cooper
02-05-11, 20:41
Un record davvero vergognoso, che allo stesso tempo può significare diversi aspetti:
1-quanto la gente sia stupida
2-quanto la gente sia affamata.
Non me ne voglia la gente che grinda i gratta e vinci, ma la trovo una delle cose più stupide

What about americans? Dall'ultimo bilancio d'esercizio del consolidato Lottomatica, s'evince che gli Americani vanno broke nelle lotterie in maniera esagerata, sicuramente peggio in paragone con gli italiani. Il fenomeno dei gratta&vinci meriterebbe un angolo apposito con gente volta a studiare il processo psicologico che spinge una persona a believare in queste cose. Non è solo ignoranza. Anzi.

russo_f
02-05-11, 20:56
Il fenomeno dei gratta&vinci meriterebbe un angolo apposito con gente volta a studiare il processo psicologico che spinge una persona a believare in queste cose. Non è solo ignoranza. Anzi.

In effetti è un processo psicologico da studiare. Come ho già scritto , oltre all'ignoranza, ci metto la fame : il popolo italico si è impoverito e cerca in queste prese per i fondelli la possibilità di fare il colpaccio.