Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - Giocare troppo può causare dipendenza
Pokeritaliaweb Forum - Powered by vBulletin

User Tag List

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: siete contenti della situazione?

  1. #11
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    65,899
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da ric_doria Visualizza Messaggio
    guru, per quanto capisca il punto di vista interno al mercato (di conseguenza totalmente diverso dal mio da cliente puro).. cercare demeriti per quanta riguarda l'azione, le mosse di mercato, le promozioni, mi sembra solo un voler far finta di niente sull'unico vero problema

    non c'è e non ci sarà MAI un bacino d'utenza (una volta passata la botta di entusiasmo dovuta alla novità) sufficiente per un gioco prettamente di abilità in un mercato asfittico e in piena crisi come quello italiano. un mercato unico può andare in nazioni enormi e variegate come gli stati uniti. noi siamo pochi galli, tutti nel solito pollaio. il gioco è morto alla radice, come fate ancora a sopportare (e cercare di supportare) tutto ciò?
    purtroppo facciamo con quello che abbiamo e ragioniamo sulla situazione attuale. alla radice mi trovi d'accordo...da sempre ho sostenuto che il bacino dei mercati nazionali (specialmente italiano dopo il boom iniziale) nn potesse essere adeguato, ma allo stesso tempo ho sempre avuto grossi dubbi sulla possibilità reale di fare almeno il mercato .eu tra le nazioni che hanno regolarizzato il gioco, per una serie di problemi tecnici non di poco conto (e infatti se ne sente parlare sempre meno).

  2. #12
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    65,899
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Matra70 Visualizza Messaggio
    Opinione da utente prima giocatore occasionale e ignorante sulle .com, poi utente appassionato ed abbastanza informato sulle .it per divertimento, quindi non indirizzato al puro realizzo o ad essere il migliore.
    La morte del poker italiano e' stato inserire il cash game, fatto che criticai allora e a maggior ragione ora.
    Non tanto come concetto di gioco, sempre poker e', bensi' come parificazione a qualsiasi altro gambling disponibile.
    Il "tradimento" del gioco di carte che tutti definivano "sportivo" (anche e soprattutto in tv) sdoganato con tanta fatica sull'altare del guadagno immediato e non duraturo.
    Coi sit ed i tornei la gente era convinta (sbagliando of course) che poteva vincere e convincere anche se era un pivello alle prime armi, ora col cash vinci 1 o 2 mani poi vai rotto.
    Parlo di bacino di utenza numeroso ma casuale ovviamente, i grafici parlavano chiaro con tizi che azzeccavano il colpo della vita e poi ridavano con gli interessi oppure lenta discesa nel baratro ma sempre col miraggio che bastava una sera fortunata a risalire.
    Erano le persone da slot rubate col sudore al tiro meccanico della mangiasoldi a riempire i tavoli dei sit e dei tornei e a movimentare le serate.
    E a me che volevo divertirmi i sit piacevano, tante mani per soli per 3 euro in gioco, se anche perdevo chissenefrega, ma magari il bluff al momento giusto mi faceva godere.
    Adesso gioco per un'ora, raramente bene ma capita, fai 1 stack se va di lusso poi in 2 mani, dico DUE mani sfigate consecutive sei sotto di uno stack. Tutto indirizzato a chi massa infinito.
    Ok, lo so io e lo sappiamo tutti, capita, ma non mi diverte. io smetto di giocare per settimane o anche mesi, gli altri, il popolo di cui sopra torna alle slot ed al casino', tanto online c'e' pure il rubamazzetto.

    Abolire il cash? I persi ormai sono persi, non li rivedi piu'.
    Tornare ai sit? Chi ci gioca piu' (sigh)?
    Rianimare il poker "sportivo"? No, non si puo' rianimare un cadavere.
    Aprire il mercato? Si, MONDIALE, non europeo, vado a giocare dove caxxo voglio come voglio, abbiamo il pc e internet solo per vedere gossipchi.it o anche per fare altro?
    Qua si parla di globalizzazione solo quando conviene A LORO, promozionano accordi farlocchi transoceanici dei miei coglxxxi che ci vogliono propinare come vitali e decisivi per NOI quando sono solo delle grandissime incxxxxe per spacciarci la merda americana e nel frattempo un italiano non puo' loggarsi ad un client fuori dall'Italia nell'epoca del "ce lo chiede l'Europa".

    Il poker schiattera' come sono schiattate le sale bingo, non gliene frega nulla e c'e' ben poco da fare.

    P.S.: in tutta onesta' mi ha stancato anche l'Holdem in se, 2 carte sole mi sanno di un po' palloso, mi piacerebbe cimentarmi con l'Omaha soprattutto HI/Lo, a cui non so giocare ma mi attizza tantissimo le poche volte che l'ho provato, inutile dire che non c'e' giro a limiti bassi.
    non fa una piega, ed è proprio sul discorso cash in un mercato chiuso come quello italiano che mi piaceva andare a parare. diciamo che in molti lo aspettavamo, sbagliando, perchè a conti fatti è stato un collasso. è come pescare a fucilate in un barile....prendi 10 pesci in 1 minuto, ma poi li finisci subito senza dargli il tempo di "rigenerarsi".

    ps: non mi parlare di varianti....da amante dei giochi limit (anche holdem) su .it ho praticamente finito di giocare, e anche le varianti più note come plo non hanno movimento (qualcosa su ps ma poca roba sigh )

  3. #13
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    18,198
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Secondo me anche senza l'introduzione del Cash nel mercato italiano, il traffico sarebbe diminuito lo stesso, forse meno rapidamente. Cmq di errori ne sono stati fatti altri, non solo l'introduzione del cash, che poi siamo stati "Noi" giocatori a chiederlo a gran voce. Già restringere il mercato al solo .it è stato un errore. La questione dei circoli live. Programmi Tv non validi. Pubblicità sul poker in tv... il Blcakc Friday. Insomma tanti fattori hanno contribuito alla "Desertificazione" delle room .it, non credo sia stato solo il cash. Sono tanti e diversi i fattori che hanno contribuito a questa situazione, non credo nemmeno che la primo posto di questi fattori ci sia il cash.

  4. #14
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    156
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da gurupoker Visualizza Messaggio
    dal punto di vista del giocatore il tuo discorso nn fa una piega....ti chiedo cosa ne pensi del cash, che tutti noi abbiamo atteso come una manna per poi veder bruciare roll in mezzo secondo....secondo te è stata una buona mossa, era inevitabile e giusto (anche se con le limitazioni fittizie), o è stato un errore. Rimanendo con solo sit e mtt la situazione ora sarebbe stata migliore o non ritieni abbia un peso specifico questo discorso?
    Penso che il cash abbia solo anticipato il problema e di molto, tutti i pros o simili già' erano pronti al nuovo format mentre i giocatori occasionali no...
    Personalmente non credo sia possibile tornare indietro e men che meno parlare di mercati unici visto che continuano a dividere con le nuove legislazioni per stati. Il poker non morirà' ma sicuramente verrà' ridimensionato dagli eventi e nuovi giochi/promozioni casino' vari.
    Tiran piu' AA che un carro di buoi...

  5. #15
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Alba
    Messaggi
    777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Rispetto Piw perché e' una delle poche community (forse l'unica) che affronta con spirito critico certi argomenti.

    E sono d'accordo con la maggior parte dei commenti sopra.
    Ho sempre amato il poler e giocato ma dell'online .it MI SONO ROTTO. Quindi ho smesso.

    A mio parere, le principali cause di questo fallimento e irreversibile posizione di stallo sono:

    - la sola ed esclusiva voglia di fare cassa dei diversi governi "dittatoriali" (mascherati da democratici) che si sono succeduti.

    - scarsa preparazione manageriale e voglia di opporsi da parte delle rooms, in particolare delle piu' grandi.

    - l'ormai solita fatalistica rassegnazione che distingue il "glorioso" (o forse ex) popolo italiano e in questo caso i players incapaci di unirsi in proteste per uno scopo comune. Pronti ad esaltarsi per accondiscendere il volere dei poteri forti ma non in grado di fare autocritica e cercare (almeno a parole) una sorta di reazione a un qualcosa che non ha futuro.
    Perché continuare a pigliarselo nel kulo fa piacere.

    Siamo una generazione di senza palle, di rassegnati, di sottoposti e sempre piu' assuefatti al volere di 4 oligarchi senza arte ne' parte.
    Ma ci va' bene cosi', del resto avrebbe senso, oggi avere un maggiore spirito comunitario ??

    -"Ma si, ma se, ma vedI",
    - MA UN CAZZO !!. Qui LE COSE NON VANNO PUNTO E BASTA.

    Se non ci si unisce non si raccogliera' mai niente, né tra 10, 20 o 50 anni.
    E spesso lo spirito comune e' molto piu' importante di qualche piccolo interesse personale.

    Il poker .it non stimola piu' ed e' un mezzo fallimento.
    E oggi forse la forma migliore di protesta, VISTO CHE NESSUNO VUOLE ASCOLTARE, e' il boicottagio.
    Non giochi, la room non guadagna, idem per lo Stato.

    FINCHE' NON DECIDERANNO DI CAMBIARE QUALCOSA.
    Ultima modifica di jozimitzu; 04-05-15 alle 11:14

  6. #16
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    220
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Nessuno ha parlato di una delle principali se non la principale causa del declino ossia l'ormai totale sfiducia nel poker online dovuta alla collusion ed ai multi accounter.... basta legger un po in giro per rendersi conto che vincer un torneo decente è quasi impossibile quando nelle fasi finali se ti va bene ti trovi allo stesso tavolo almeno 2 nick che son la stessa persona o collusi....
    Guarda caso alcuni pro hanno la fortuna di aver ragazze superskillate che improvvisamente arrivano al FT nei domenicali

    Idem è il cash dove credo che in tanti si parlino via skype

    Dal lato poker room, PS ormai ha preso il totale monopolio del mercato italiano grazie sopratutto alle gestioni scellerate di altre room, basti vedere cosa sta succedendo a Gd Poker, prima poker room italiana ed oggi in una situazione grottesca son anni che si son fusi con Bwin e Party e buttan fuori un nuovo software con alcune pecche da risolvere(tipo autorebuy ai tavoli cash che manca) ma tutto sommato decente però han fatto scappare quasi tutti i players.... regular che si son visti azzerati lo status da sera a mattina, vari account bloccati e dopo un mese dal lancio del nuovo software lo shop è sempre down e non si sa quanta % di rakeback uno prende.

  7. #17
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    36
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    ma vogliamo parlare della scelta del circuito ongame e di quello di gd di far scomparire i sit di pochi euro con livelli normali? adesso ci sono solo i turbo, hyper nemmeno a 9 giocatori ma a 6. praticamente dopo 5 minuti è come stare al bingo che sei già committed. per non parlare del nuovo software di gd che non è funzionale, anche solo per rivedere le mani precedenti è molto più complicato.
    è vero che prima i tempi di attesa erano alti, ma chi giocava a quei tornei aspettava volentieri, di certo ha smesso di giocare piuttosto che giocare a bingo.
    fortuna che pokerstar ancora tiene i sit normali.

    poi prbabilmente è passata anche un po' la moda, ma le scelte delle poker room sono state sbagliate.

  8. #18
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    18,198
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    ormai i sit si giocano solo turbo e hyper

  9. #19
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,461
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da StrayDog Visualizza Messaggio
    ormai i sit si giocano solo turbo e hyper
    infatti, anche parlando di sit, ormai la morte del poker è completa. l'unico format in cui chi aveva meno tempo e meno risorse da investire, poteva costruirsi un bankroll in modo intelligente

    ora o giochi semi bingo investendo cifre elevate, o hai ore e ore per giocare mtt, o ti attacchi come il sottoscritto. UNA VERGOGNA

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato